Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

loghi sito centroconsorzi 01

... i ragazzi:

Ho frequentato la Scuola del Legno negli anni scorsi. Dal mio punto di vista il triennio è stato interessante per la formazione personale e lavorativa. Inoltre ho imparato a intagliare e ad adoperare alcuni macchinari grazie al laboratorio completo; nel periodo di stage ho conosciuto da vicino il mondo del lavoro ancor prima di essere assunto in Ditta”. Mauro – Lentiai

Avevamo deciso comunque di fare il falegname. A scuola abbiamo avuto la possibilità di imparare il disegno e studiare tecnologia del legno, materie molto importanti per la crescita professionale. L’arredamento, la serramentistica, l’intaglio, la falegnameria ci hanno fatto capire quanto bello è lavorare il legno. Fare il falegname non è un lavoro di serie “B” come qualcuno pensa… anzi tutt’altro”. Sergio – Sospirolo e Alberto – Chies d’Alpago

Dopo la terza media ho deciso di iscrivermi alla Scuola del Legno perché il mestiere del falegname mi è sempre piaciuto. Lavorare il legno è bellissimo e aver trovato questa scuola è stata una fortuna perché ci hanno insegnato, non solo le attività di falegnameria, ma anche quelle di restauro, intarsio e intaglio che a me piace molto. Ho imparato cose che mi sono molto utili nel mondo del lavoro; quando si esce dalla scuola si è ancora giovani ma ho comunque dimostrato che un giovane che ha voglia di lavorare e di lavorare bene, può essere assunto senza difficoltà ed ora sono occupato presso un’azienda del mio paese e sono estremamente soddisfatto: ogni mattina vado al lavoro contento perché vado a fare qualcosa che veramente mi piace. Consiglio anche ad altri questa scuola perché è molto bella, interessante e soprattutto molto utile” Renzo – Falcade

Stiamo ultimando il Biennio del Corso per Operatori del Legno. Siamo contenti di aver scelto questa scuola perché da sempre abbiamo un debole per il legno. Dobbiamo proprio dire che in questi due anni la voglia di lavorare il legno è ancora cresciuta: c’è soddisfazione nel lavorare questa materia perché, se si lavora bene, si ha la possibilità di vedere realizzato quello che hai immaginato con la fantasia, pensato e poi progettato. Bisogna dire che il gruppo degli insegnanti ti segue bene nella formazione dando consigli molto utili. Per chi, come noi, crede di essere appassionato del legno non ci dovrebbero essere dubbi al momento di scegliere la nuova scuola”. Massimiliano - Fonzaso e Fabio - Feltre

...le famiglie:

Quali sono i motivi per cui avete condiviso la scelta di vostro figlio di iscriversi alla Scuola del legno?

Conosco i genitori di un ragazzo che ha frequentato questa scuola e che adesso lavora con passione in una falegnameria di Sedico, è soddisfatto e lavora molto bene”.

La passione di mio figlio per questa attività e le possibilità di inserirsi nel mondo del lavoro”.

Perché avevamo notato che era più portato per la manualità e sinceramente era più gratificato nel lavoro, decisione condivisa per la scuola tecnica”.

La scuola ha soddisfatto le vostre aspettative?

Sì e non pensavo che apprendessero così tanto”.

Sì perché mio figlio è riuscito subito a inserirsi anche grazie agli insegnanti”.

Certamente, la scuola non propone solo materie tecnico/pratiche bensì il diretto contrario con aziende e con il mondo del lavoro sviluppando così la manualità e la creatività degli allievi”.

Quali sono i punti di forza di questa scuola?

A mio parere, i punti di forza sono le molte ore di falegnameria e di disegno tecnico, e soprattutto i periodi di stage eseguiti nei due anni”.

La professionalità del personale insegnante”.

La formazione presso le ditte e le aziende, e capire cosa vuol dire affacciarsi al mondo del lavoro”.

Il rapporto positivo tra insegnanti e genitori”.

Ottima organizzazione, trasparenza e cordialità con le famiglie, buona collaborazione anche per gli orari degli autobus. Ottima disciplina”.

Quali sono gli aspetti da migliorare?

Penso che finire con un quarto anno di specializzazione sarebbe la cosa migliore, in modo da dare maggiore sicurezza ai ragazzi”.

Cosa direbbe a un genitore che vuole iscrivere il proprio figlio alla scuola del legno?

Io consiglierei di iscriverlo perché, anche se dopo i tre anni non scegliesse il lavoro che il diploma offre, un giorno potrebbe sempre essere utile: è come una risorsa che può essere usata in varie occasioni”.

È giusto invogliare i ragazzi a frequentare istituti professionali perché dobbiamo dare una continuità nelle nostre vallate al mondo del lavoro tradizionale”.

È una buona scuola perché insegna un mestiere che servirà per un domani”.

...le aziende:

da una ricerca svolta su un campione di un centinaio di ditte artigiane del settore legno alla quale ha risposto il 60% delle aziende esse al quesito -

"In futuro la vostra Azienda riterrà necessario assumere nuovo personale qualificato nel settore del legno?"

Si 89 %

No 11 %

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next

Corso di aggiornamento per insegnanti e …

Corso di aggiornamento per insegnanti e istruttori di scuola guida

Corso di aggiornamento per insegnanti e istruttori di scuola guida Il Centro Consorzi in collaborazione con la CIA – Centro di Istruzione Automobilistico, organizza il corso di aggiornamento per insegnanti e...

Alta formazione per lo sviluppo della co…

Alta formazione per lo sviluppo della competitività - Convegno

Alta Formazione per lo sviluppo della competitività e aspetti relazionali all’interno delle dinamiche aziendali.  Centro Consorzi e l’Istituto di Neuroscienze Dinamiche Erich Fromm (INDEF) di Bellinzona, insieme per supportare le imprese...

6000 Sicurezza

6000 Sicurezza

Seimila codici collegati alle attività formative del Centro Consorzi nel settore sicurezza Sono seimila i codici collegati alle attività formative che sono stati recentemente catalogati dal Centro Consorzi, soprattutto nel settore...

PERCORSI DI FORMAZIONE A QUALIFICA PER A…

PERCORSI DI FORMAZIONE A QUALIFICA PER ADULTI

Il Centro Consorzi propone 2 percorsi a qualifica per adulti  Percorso 1. OPERATORE DEL LEGNOPercorso 2. OPERATORE ELETTRONICOD.G.R. 1041 del 17/07/2018 PERCORSO FORMATIVO Durata complessiva della formazione 800 ore: 200 ore area culturale...

Scuola aperta: vieni da noi

Scuola aperta: vieni da noi

Scuola aperta: vi aspettiamo a Sedico Ritorna SCUOLA APERTA. Vieni a visitare la scuola del legno e di estetica del Centro Consorzi a Sedico (BL) Arriva scuola aperta. Decidi del tuo futuro...

News Social

News Convegni

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next

Convegno Tempesta VAIA Fiera Ricostruire

Convegno Tempesta VAIA Fiera Ricostruire

LAVORI BOSCHIVI: COME OPERARE IN SICUREZZA DOPO LA TEMPESTA VAIA  Lavori boschivi: come operare in sicurezza dopo la tempesta VAia è il titolo del convegno organizzato dal Centro Consorzi e CATA...

Agricoltura sociale

Agricoltura sociale

Agricoltura sociale con il Centro Consorzi L'agricoltura sociale, oltre a rappresentare un'importante occasione di diversificazione per l'azienda agricola,  offre la possibilità di fare agricoltura generando benefici per fasce particolari della popolazione:...

Rete Territorio e lavoro

Rete Territorio e lavoro

Il Progetto “R.T.L.: RETE TERRITORIO E LAVORO” è stato presentato sull’ avviso pubblico - approvato con Deliberazione della Giunta regionale del Veneto n. 1269 del 08/08/2017 - per la realizzazione...

Estate: opportunità di lavoro per DIPLOM…

Estate: opportunità di lavoro per DIPLOMATI

Presentazione esperienza estiva Progetto TALENT   Il Centro Consorzi di Belluno, Ente di formazione per le imprese, vuole proporti un’esperienza di formazione e stage per questa estate 2017. Un’opportunità per accedere al...

“OPERATORE SHIATSU PROFESSIONALE”

“OPERATORE SHIATSU PROFESSIONALE”

Shiatsu e Naturopatia Tradizionale Orientale 4 OPEN DAY GRATUITI DI SHIATSU collegati alla Teoria dei 5 Elementi (emozioni, cibo, organi, viscere, sapori, stagioni, colori) DI PRESENTAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO OPERATORE SHIATSU PROFESSIONALE 2019/2020...