Il sito utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.

 

Il 2 aprile alle ore 15.00 a Schio ci sarà l’inaugurazione della scuola primaria Giovanni XXIII con relativo convegno “ Progetto Legno Veneto- Scuola di San Ulderico”un esempio virtuoso di utilizzo del legno locale tra  aziende consorziate.

Il giornale di Vicenza riporta così la notizia della scuola a km zero. La scuola elementare di Sant'Ulderico diventa più grande grazie alla nuova aula polivalente in legno finanziata dal Comune con 160 mila euro. Il progetto realizzato in bioedilizia è stato presentato anche all'Unione europea come esempio di efficienza a chilometro zero “made in Vicenza”. Gli alberi usati provengono infatti tutti da Asiago e le strutture sono state prefabbricate a Castelnovo. «Un'opera a chilometro zero - ha spiegato il sindaco Luigi Dalla Via - All'avanguardia per la sostenibilità ambientale in coerenza con l'indirizzo ambientale che caratterizza la scuola». L'istituto “Papa Giovanni XXIII”, in effetti, fino a poco tempo fa rischiava di chiudere per il numero troppo esiguo di iscritti. Se oggi invece gode di ottima salute e anzi necessità di un ampliamento è proprio grazie alla certificazione di “scuola ambientale”. «Un riconoscimento - ha ricordato il sindaco - ottenuto grazie all'impegno di docenti e genitori che ha richiamato nuovi alunni non solo da Schio, ma anche dai Comuni vicini».

 

 

TAVOLA ROTONDA E VISITA DELLA STRUTTURA

L’ampliamento della scuola Giovanni XXIII di Sant’Ulderico di Schio: primo edificio pubblico realizzato con il Legno Veneto – a Km 0 Un esempio virtuoso di utilizzo del legno locale tra aziende consorziate.

“COSTRUIRE CON IL LEGNO VENETO”

 Programma:

15.30 Sindaco di Schio

Saluto e presentazione della scuola ad indirizzo ambientale di Sant’ Ulderico

15.45 Assessore all’ambiente Daniela Rader

Intervento su territorio e ambiente

16.00 Dott. Zenari - Istituto Lazzari-Zenari

Possiamo costruire con il legno veneto?

16.30 Paolo Saviane - Presidente del Consorzio Legno veneto

Il consorzio legno veneto e la sua filiera

16.45 Ing. Nicola Soma’  - Progettista  e Direttore Lavori

Presenterà il progetto della scuola con le sue peculiarità tecnico/ambientale

17.00 Fongaro Giovanna - FBE Woodliving

Il sistema costruttivo della scuola : MHM – Muro in Legno Massiccio

17.30 Saluto Assessore Regionale Marino Finozzi

rinfresco (pan e soppressa vicentina)

 

 

Il 24 marzo si celebra in tutta Europa la 2. Edizione della Giornata europea del Gelato Artigianale, istituita con decisione del Parlamento europeo del 5 luglio 2012 a seguito della sottoscrizione della richiesta da parte di ben 387 deputati.
Per il mondo del gelato artigianale si tratta di un fatto importante ed è supportato da numerose inziative anche a livello locale.

Centro Consorzi ha avviato una nuova propsota formativa in questo settore con lo scopo di poter migliorare la qualità degli addettti ma anche di favorire la divulgazione delle capacità bellunesi nel mondo. L'iniziativa si colloca nell'ambito della fiera di Longarone sede di Mig. Mostra internazionale del gelato. Le adesioni vengono effettuate on-line presso Prossimi eventi aree formative (gelatieri), si tratta di un corso intensivo di due settimane progettato in massima parte sulla esperienza di laboratorio. Lo scopo è quello di istruire delle persone che possano essere introdotte in gelateria sia in Italia che all'estero perpetuando le conoscenze e le capacità dei bellunesi e della terra dei gelatieri.

Maggiori informazioni sull'attiivtà verranno in seguito sviluppate e divulgate con il sito www.corsigelatieri.it, in fase di allestimento.

Centro consorzi condivide l'inziativa le gelaterie del territorio che si propone favorire le scelte dei consumatori che si orientano sempre di più verso alimenti sani, più nutrienti, più gustosi e ottenuti con metodi tradizionali che non si ripercuotano sull'ambiente.
Appare, quindi, particolarmente rispondente a queste enunciazioni l'iniziativa "Le Gelaterie del Territorio" che si propone di dare visibilità alle gelaterie artigianali italiane che, nella proposta di gusti gelato, privilegiano proprio i gelati realizzati con i prodotti di qualità caratteristici dell'agro-alimentare regionale.
Ciò, mentre conferma che l'attività di gelateria riveste un ruolo economico di rilievo, quale sbocco di mercato per i prodotti dell'agricoltura, apre allo stesso tempo una gamma di molteplici opportunità ed inserisce il settore in una vera e propria rete di relazioni e di scambi per arrivare ad agire dentro un territorio, in forma attiva e propositiva, in una nuova prospettiva che vede il territorio come unico focalizzatore di inziative di carattere agricolo, artigiano e turistico.

 

 

  

Il libro Saperi e sapori delle Dolomiti è stato presentato in occasione dell'inaugurazione di Agrimont a Longarone.

Il libro curato da Serrena Turrin è nato da due corsi organizzati dal Centro Consorzi, con il contributo del programma comunitaro Leader,  in cui sono state presentate delle ricette utilizzando i prodotti locali a più di venti operatori della provincia. L'esperienza ha così dimostrato che la gestione integrata del territorio tra agricoltura, artigianato e turismo, risulta fondamentale per lo sviluppo locale.  

Serena Turrin ha relazionato evidenziando le tipicità e potenzialità dei prodotti locali.

L'assessore Manzato nella sua presentazione ha anticipato come la prossima programmazione sarà rivolta a favorire il mondo delle imprese e ha sottolineato l'esperienza del consorzio Progetto Legno Veneto come esempio virtuoso di filiera.

 

  

 

Si è svolta il giorno 14 marzo l'assemblea del consorzio Green Concept. Nuovo Presidente del Consorzio è Carla Vibani, mentre sono stati riconfermati membri del Consiglio direttivo Ugo Da Lan e Roberto Canal.

Il nuovo consiglio ha espresso la volontà di scandagliare la possibilità di operare in sinergia con altri consorzi al fine di migliorare, per le ditte che ne avessero l’esigenza, anche le prospettive commerciali delle stesse.  In questo senso ci si è auspicati un ruolo politico nel senso buono del termine pensando al tema del biologico e a un questionario che delinei le esigenze e  prospetti la possibilità di svilluppare così l’attività del consorzio con l’ipotesi di produzione di materiale propagandistico e sviluppo di un sito internet.

Un ringraziamento particolare a Mauro De Martin per il lavoro svolto fino a oggi.

 

 

Il nuovo Consiglio direttivo del Consorzio Legno Veneto ha riconfermato nella carica di Presidente Paolo Saviane, mentre è stato nominato nuovo Vicepresidente Enzo Bozza.

Il Consiglio rappresenta tutti gli anelli della filiera ed ha così il compito di favorire lo sviluppo dell'intero settore in Veneto. Giustino Mezzalira ha inoltre illustrato le iniziative Boster e la partecipazione del Consorzio a Expo 2015.

Il nuovo Consiglio

Proprietari Forestali : Giustino Mezzalira e Stefano Faccini

Imprese boschive : Oscar Azzalini e Antonio D’Ambros

Segherie: Paolo Saviane e Alfio Zanella

Bioedilizia: Tullio Paterno e Enzo Bozza

Formazione e servizi alle Aziende : Michele Talo e Vittorio Lazzari

Pavimenti , infissi, arredo: Giovanni Bolcato e Gabriele Cocco

Legno ingegnerizzato: Artuso Maurizio e Giovanna Fongaro

 

 

Pagina 34 di 40

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next

Alta formazione per lo sviluppo della co…

Alta formazione per lo sviluppo della competitività - Convegno

Si terrà il 23 febbraio 2019 il convegno dal titolo:"Alta formazione per lo sviluppo della competitività", presso Associazione Belunesi nel Mondo di Belluno. Il Centro Consorzi assieme all'Istituto di Neuroscienze Dinamiche...

6000 Sicurezza

6000 Sicurezza

Seimila codici collegati alle attività formative del Centro Consorzi nel settore sicurezza Sono seimila i codici collegati alle attività formative che sono stati recentemente catalogati dal Centro Consorzi, soprattutto nel settore...

PERCORSI DI FORMAZIONE A QUALIFICA PER A…

PERCORSI DI FORMAZIONE A QUALIFICA PER ADULTI

Il Centro Consorzi propone 2 percorsi a qualifica per adulti  Percorso 1. OPERATORE DEL LEGNOPercorso 2. OPERATORE ELETTRONICOD.G.R. 1041 del 17/07/2018 PERCORSO FORMATIVO Durata complessiva della formazione 800 ore: 200 ore area culturale...

Scuola aperta: vieni da noi

Scuola aperta: vieni da noi

Scuola aperta: vi aspettiamo a Sedico Ritorna SCUOLA APERTA. Vieni a visitare la scuola del legno e di estetica del Centro Consorzi a Sedico (BL) Arriva scuola aperta. Decidi del tuo futuro...

Opportunità per disoccupati a Belluno

Opportunità per disoccupati a Belluno

Opportunità per disoccupati con il Progetto RIZOMI Il Progetto “RIZOMI: PRATICHE GENERATIVE PER IL LAVORO” è stato presentato sull’ avviso pubblico - approvato con Deliberazione della Giunta regionale del Veneto n. 985...

News Social

News Convegni

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prev Next

Agricoltura sociale

Agricoltura sociale

Agricoltura sociale con il Centro Consorzi L'agricoltura sociale, oltre a rappresentare un'importante occasione di diversificazione per l'azienda agricola,  offre la possibilità di fare agricoltura generando benefici per fasce particolari della popolazione:...

Rete Territorio e lavoro

Rete Territorio e lavoro

Il Progetto “R.T.L.: RETE TERRITORIO E LAVORO” è stato presentato sull’ avviso pubblico - approvato con Deliberazione della Giunta regionale del Veneto n. 1269 del 08/08/2017 - per la realizzazione...

Estate: opportunità di lavoro per DIPLOM…

Estate: opportunità di lavoro per DIPLOMATI

Presentazione esperienza estiva Progetto TALENT   Il Centro Consorzi di Belluno, Ente di formazione per le imprese, vuole proporti un’esperienza di formazione e stage per questa estate 2017. Un’opportunità per accedere al...

“OPERATORE SHIATSU PROFESSIONALE”

“OPERATORE SHIATSU PROFESSIONALE”

Shiatsu e Naturopatia Tradizionale Orientale 4 OPEN DAY GRATUITI DI SHIATSU collegati alla Teoria dei 5 Elementi (emozioni, cibo, organi, viscere, sapori, stagioni, colori) DI PRESENTAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO OPERATORE SHIATSU PROFESSIONALE 2019/2020...

Opportunità di lavoro per diplomati

Opportunità di lavoro per diplomati

Oggi avere un diploma è un'opportunità in più Siamo alla ricerca di 8 dipomati per portarli in stage retribuito dopo un persoro di formazione su lle tematiche di: domotica, elettromeccanica, fablab...